RIPRESA VERSAMENTO DEI TRIBUTI SOSPESI PER IL SISMA

Si ricorda che, ai sensi del D.L. 189/2016 e s.m.i., per i soggetti diversi dai titolari di reddito da lavoro autonomo, reddito di impresa e reddito da attività agricole, residenti in uno dei Comuni del c.d. cratere del sisma Centro Italia alla data degli eventi sismici, la ripresa dei versamenti sospesi a seguito del sisma è fissato al 15 ottobre 2019, senza applicazione di sanzioni ed interessi.

E’ possibile avvalersi della rateizzazione prevista dalla stessa normativa con il versamento delle prime 5 (cinque) rate entro il 15 ottobre 2019 e dandone comunicazione scritta all’ufficio tributi mediante la compilazione del modello allegato e utilizzando uno delle seguenti modalità:

Si ricorda che sono rientrati nella sospensione:

IMU: saldo anno 2016; acconto e saldo anno 2017;

TARI: seconda rata anno 2015; intero importo anno 2016;

Si ricorda altresì che, ai sensi di quanto previsto dall’articolo 48 del D.Lgs. 189/2016, sono già scaduti:

– al 31/12/2017, i termini per la regolarizzazione dei versamenti di cui sopra dovuti da soggetti titolari di reddito da lavoro autonomo, reddito da impresa e reddito da attività agricole, anche se residenti o aventi sede legale nel cratere;

– alle ordinarie scadenze, i tributi comunali dovuti da tutti i contribuenti per gli anni 2018 e 2019;

– alle ordinarie scadenze, i tributi dovuti per qualsiasi annualità dai soggetti residenti o aventi sede legale in Comuni non compresi nel c.d. cratere del sisma Centro Italia.

 

L’ufficio Tributi è a disposizione presso l’Unione Montana Potenza Esino Musone di San Severino Marche al seguente  numero: 0733 637245 int. 9.

Allegati

RATE SISMA [DOC - 41 KB - Ultima modifica: 28/09/2019]

Contenuto inserito il 28/09/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità